2 Media

PROGRAMMAZIONE A.S. 2010-2011

DOCENTE: Federica Cerchiari

ITALIANO

N. ORE SETTIMANALI: 5
LIBRI DI TESTO: O.E. Trioschi, Leggere nuvole, vol. 2, Loescher
M. Sensini, L’italiano di tutti, voll. A-B, A. Mondadori Scuola

METODOLOGIE E STRATEGIE DIDATTICHE UTILIZZATE:
Il lavoro sarà organizzato alternando lezioni frontali, schematizzazioni, analisi puntuale di testi, discussioni interattive sugli argomenti trattati, ricerche guidate ed eventuali approfondimenti con visioni di film e ascolto di brani musicali. La pratica didattica si baserà il più possibile sull’analisi e la produzione di testi, attività ritenute fondamentali per l’insegnamento dell’italiano.
Durante l’anno scolastico verranno inoltre assegnati libri per la lettura domestica, l’effettiva lettura di tali testi sarà di volta in volta valutata attraverso prove semi-strutturate e/o esposizioni orali.

MEZZI E STRUMENTI DIDATTICI UTILIZZATI:
Saranno utilizzati prevalentemente i libri di testo, ma anche fotocopie di approfondimento, schede riassuntive, mappe concettuali e materiale audiovisivo.

VALUTAZIONE E VERIFICHE:
La verifica delle competenze acquisite avverrà tramite almeno due prove orali e due prove scritte per il primo trimestre e due prove orali e quattro prove scritte per il successivo pentamestre.
Per lo scritto si sottoporranno agli studenti verifiche guidate di comprensione e analisi di un testo letterario e di produzione delle tipologie testuali affrontate nel modulo “Laboratorio di scrittura”.
Per l’orale si prediligeranno le interrogazioni orali in merito agli argomenti affrontati nei diversi moduli, ma potranno anche essere effettuate prove semistrutturate con domande a risposta multipla e a risposta aperta.
La valutazione sarà in decimi e verrà stabilita sulla base di una griglia concordata tra i docenti afferenti all’area disciplinare umanistica.

CONTENUTI:

1. Modulo genere: LA NARRAZIONE e I GENERI
HORROR: Edgar Allan Poe, Il gatto nero; Paul Van Loon, Il pacco postale
FANTASTICO: Franz Kafka, Il colpo contro il portone; Dino Buzzati, Qualcosa era successo
FANTASY: Licia Troisi, La guerra di Nihal
STORICO: Karen Essex, Matrimoni di corte e possibile partecipazione al progetto “I documenti raccontano” organizzato dall'A.S.Mn
AUTOBIOGRAFIA: Tiziano Terzani, Questo fatelo studiare; Silvio Pellico, Carcere duro allo Spielberg
IL DIARIO – LA LETTERA: Silvia Roncaglia, Mio fratello Denti indipendenti; Francis Scott Fitzgerald, Una grossa batosta; Beatrice Masini – Roberto Piumini, Indovina chi sono

2. Modulo tematico L’AMICIZIA
Antoine de Saint Exupery, La volpe
Khaled Hosseini, Come il sole
Katherine Paterson, Un regno segreto
Roddy Doyle, Prove di coraggio
Jonathan Frazen, Morte sociale
Iivan Cotroneo, Giorni pericolosi
Simone Signoret, Un piccolo boss
Doris Lessing, Metropolitana

3. Modulo tematico IL VIAGGIO
Erodoto, Un dono del fiume
Marco Polo, Provincie e paesi ov'egli fu
Robert Louis Stevenson, Nei Mari del Sud
Hermann Hesse, Ricordi dalla Malesia
Tiziano Terzani, Sul tetto del mondo
Dino Campana, Viaggio a Montevideo
Guido Gozzano La più bella
Ippolito Nievo, Il touriste

4. Modulo GRAMMATICA
Ortografia: ripasso
Punteggiatura: ripasso
Morfologia: ripasso analisi grammaticale del verbo
Sintassi: analisi logica (predicato, soggetto, oggetto, principali complementi)
Lessico: arricchimento del lessico

5. Modulo LABORATORIO DI SCRITTURA
Analisi guidata del testo
Riassunto
Testo narrativo-creativo e manipolazione del testo narrativo
Lettera e diario

OBIETTIVI:
Finalità generali delle discipline, obiettivi disciplinari generali e specifici sono inseriti nel POF d’Istituto, qui di seguito si indicheranno unicamente gli obiettivi specifici dei singoli moduli.

1) Modulo genere “Il raconto e i generi”:
Conoscerne gli elementi costitutivi del testo narrativo
Comprendere, analizzare e riassumere il testo narrativo
Comprendere le peculiarità di ciascun genere e riconoscerlo

2-3) Moduli tematici “L'amicizia” - “Il viaggio”:
Conoscere, comprendere e analizzare diversi tipi di testo sia in prosa che poetico
Individuare analogie e differenze fra opere tematicamente accostabili
Riflettere su particolari tematiche legate all’adolescenza come la crescita e il rapporto con l'altro

4-5) Moduli “Grammatica”e “Laboratorio di scrittura”:
Riconoscere ed utilizzare correttamente le diverse forme verbali
Riconoscere la struttura sintattica di una frase
Usare correttamente le diverse strutture sintattiche nella comunicazione scritta e verbale
Scrivere con correttezza ortografica, lessicale e sintattica
Utilizzare correttamente la punteggiatura
Sviluppare la capacità di produrre testi scritti di diversa tipologia con particolare riferimento al testo narrativo-creativo ed al riassunto
Rielaborare dati, informazioni e documentazione al fine di produrre di un testo narrativo di genere storico, grazie alla partecipazione al laboratorio “I documenti raccontano” presso l'Archivio Storico di Mantova
Esprimersi in modo logico e organico

GEOGRAFIA

N. ORE SETTIMANALI: 1
LIBRI DI TESTO: L. Morelli – S. Beccastrini, Geoviaggi. Europa-Italia, vol. 1, Mursia Scuola
L. Morelli – S. Beccastrini, Geoviaggi. Gli Stati europei, vol. 2, Mursia Scuola

METODOLOGIE E STRATEGIE DIDATTICHE UTILIZZATE:
Il lavoro svolto durante l’anno scolastico sarà organizzato alternando lezioni frontali, discussioni interattive sugli argomenti trattati, ricerche guidate ed eventuali approfondimenti con materiale interattivo.

MEZZI E STRUMENTI DIDATTICI:
Saranno utilizzati libri di testo, mappe concettuali, materiale cartografico ed audiovisivo.

VALUTAZIONIN E VERIFICHE:
La verifica delle competenze acquisite avverrà tramite almeno due prove orali per ciascun trimestre e pentamestre. Si prediligeranno le esposizioni sugli argomenti affrontati nei diversi moduli, tuttavia potranno anche essere effettuate prove semistrutturate con domande a risposta multipla e a risposta aperta.
La valutazione sarà in decimi e verrà stabilita sulla base di una griglia concordata tra i docenti afferenti all’area disciplinare umanistica.

CONTENUTI:

1° Modulo IL CONTINENTE EUROPEO
Profilo fisico (clima, morfologie e idrografia)
Profilo politico (gli stati e l'Unione Europea)
Popolazione (città, lingue, religioni)
Economia (il lavoro e i tre settori)

2° Modulo I PRINCIPALI STATI EUROPEI
Spagna; Francia; Germania; Regno Unito; Norvegia; Polonia; Grecia; Russia

OBIETTIVI:
Finalità generali della disciplina, obiettivi disciplinari generali e specifici sono inseriti nel POF d’Istituto, qui di seguito si indicheranno unicamente gli obiettivi specifici dei singoli moduli.
Apprendere il lessico specifico geografico
Conoscere e saper analizzare le caratteristiche fisiche, politiche ed antropiche dell’Europa
Apprendere e sapere adeguatamente presentare le caratteristiche degli Stati europei e operare confronti tra le diverse realtà
Conoscere alcune peculiarità fisiche ed antropiche del territorio europeo

STORIA

N. ORE SETTIMANALI: 2
LIBRO DI TESTO: Vittoria Calvani, Scambi tra civiltà. Nuova ed., vol. 2, A. Mondadori Scuola

METODOLOGIE E STRATEGIE DIDATTICHE UTILIZZATE:
Il lavoro svolto durante l’anno scolastico sarà organizzato alternando lezioni frontali, analisi di testi, discussioni interattive sugli argomenti trattati, ricerche guidate ed eventuali approfondimenti con visioni di film.

MEZZI E STRUMENTI DIDATTICI:
Saranno utilizzati: libri di testo, fotocopie di approfondimento, schede riassuntive, mappe concettuali e materiale audiovisivo.

VALUTAZIONI E VERIFICHE:
La verifica delle competenze acquisite avverrà tramite almeno due prove orali per ciascun trimestre e pentamestre. Si prediligeranno le interrogazioni orali sugli argomenti affrontati nei diversi moduli, ma potranno anche essere effettuate prove semistrutturate con domande a risposta multipla e a risposta aperta. La valutazione sarà in decimi e verrà stabilita sulla base di una griglia concordata tra i docenti afferenti all’area disciplinare umanistica.

CONTENUTI:

1° Modulo L'EUROPA DEL RINASCIMENTO
Le monarchie nazionali
Le Signorie e gli altri Stati regionali
La civiltà del Rinascimento

2° Modulo L'EUROPA SCOPRE IL MONDO
La scoperta dei nuovi mondi
L'età dei conquistadores (sintesi)
L'economia mondo e la tratta degli schiavi

3° Modulo IL DECLINO DELL'ITALIA E LA RIFORMA PROTESTANTE
Il declino dell'Italia (sintesi)
La Riforma
La Controriforma

4° Modulo L'EUROPA E L'ITALIA NELL'ECONOMIA-MONDO
Lo scontro tra Spagna e Inghilterra (sintesi)
Lo stato assoluto in Francia (sintesi)
Lo stato parlamentare inglese e olandese (sintesi)
Gli stati italiani nella morsa degli stati nazionali (sintesi)

5° Modulo L'ETA' DELLE RIVOLUZIONI
L'età dei Lumi
La rivoluzione americana
La rivoluzione industriale
La rivoluzione francese
Napoleone

OBIETTIVI:
Finalità generali della disciplina, obiettivi disciplinari generali e specifici sono inseriti nel POF d’Istituto, qui di seguito si indicheranno unicamente gli obiettivi specifici dei singoli moduli.
utilizzare termini e concetti storici
conoscere e comprendere i contenuti e i problemi storici
analizzare criticamente i vari avvenimenti
imparare a collegare con stretti rapporti di consequenzialità i principali avvenimenti storici
organizzare, esporre e comunicare in modo chiaro, sistematico e rigoroso le conoscenze acquisite

CITTADINANZA E COSTITUZIONE

N. ORE SETTIMANALI: 1
LIBRO DI TESTO: Mantellini – Valente, Cittadini. Costituzione e convivenza civile, vol. unico, Bruno Mondadori

METODOLOGIE E STRATEGIE DIDATTICHE UTILIZZATE:
Considerata la partiolare caratteristica della materia, il lavoro sarà organizzato cercando di limitare il più possibile le lezioni frontali, prediligendo al contrario le discussioni interattive sugli argomenti trattati, l'analisi di documenti, le ricerche guidate, la visione di film e la produzione di materiale da esporre.

MEZZI E STRUMENTI DIDATTICI:
Saranno utilizzati libri di testo, fotocopie di approfondimento, schede riassuntive, mappe concettuali e materiale audiovisivo.

VALUTAZIONI E VERIFICHE:
La verifica delle competenze acquisite avverrà tramite prove orali in ciascun trimestre e pentamestre sugli argomenti affrontati, ma potranno anche essere effettuate prove semistrutturate con domande a risposta multipla e a risposta aperta. Inoltre, data la specificità della materia, saranno valutati anche l'impegno e la partecipazione attiva e proficua all'attività svolta in classe.
La valutazione sarà in decimi e verrà stabilita sulla base di una griglia concordata tra i docenti afferenti all’area disciplinare umanistica.

CONTENUTI:

Modulo unico L'UNITA' D'ITALIA
I concetti di patria e nazione
Gli avvenimenti storici legati al processo di unificazione letti attraverso lo stradario mantovano
Analisi e raccolta di documentazione storica (letteratura, epistole, testimonianze, immagini, canzoni, etc.)
Visita ai luoghi risorgimentali di Mantova e provincia
I possibili scenari dell'Italia: unita o federale?
I simboli dell'Italia di ieri e di oggi
Produzione di un sito web dedicato alla ricorrenza del centocinquantenario

OBIETTIVI:
Finalità generali della disciplina, obiettivi disciplinari generali e specifici sono inseriti nel POF d’Istituto, qui di seguito si indicheranno unicamente gli obiettivi specifici dei singoli moduli.
promuovere la cultura dei diritti umani e la formazione civile
sensibilizzare gli alunni alle problematiche della vita civile ed educare alla legalità e alla solidarietà
conoscere il processo evolutivo che ha portato alla formazione dello Stato italiano